Brescia in mano ai clandestini: convocata manifestazione di Patrioti



I clandestini minacciano di mettere a ferro e fuoco la città, come accaduto la settimana scorsa. Pretendono di manifestare in centro. Le autorità sono totalmente inadatte a difendere la popolazione da questa orda appoggiata dal noto covo di delinquenti – un centro sociale cittadino dal nome evocativo. Domani, sabato pomeriggio alle 15, con loro anche l’ex sindacato Cgil per protestare contro il massiccio rigetto delle domande per i permessi di soggiorno. Si fingevano badanti.

bruciacassonetto

Ma c’è una parte della città che reagisce. E’ stata organizzata una contromanifestazione in piazza Mercato: “Brescia ai bresciani”, a cui ha aderito, tra gli altri, anche la sezione cittadina di Forza Nuova.

L’iniziativa, a differenza di quella di chi ha bruciato cassonetti, non ha avuto ancora il nullaosta da parte della Questura.



Lascia un commento