Governo vuole dare la ‘cittadinanza sportiva’ agli immigrati



Condivisione piena del governo per la proposta di legge sulla cittadinanza sportiva ai minori stranieri tesserati in Italia entro i 10 anni.

E’ il demenziale Tweet del sottosegretario Graziano Delrio, quello che dopo avere devastato Reggio Emilia, punta all’Italia intera, sulla legge che ha cominciato oggi il suo iter nell’Aula della Camera.

La proposta vuole “favorire l’integrazione sociale dei minori stranieri residenti in Italia con l’ammissione nelle società sportive appartenenti alle federazioni nazionali”,dice il relatore Moleo,” è un atto di civiltà dovuto”.

No, è una marchetta ai trafficanti di bambini. E un’offesa ai bambini italiani, quelli veri. Vedremo così il mercato dei bambini da parte delle società sportive.

Lo sanno, vero, che Jihadi John giocava a calcio a Londra?

Sembra che quelli del governo – con la collaborazione di alcuni all’opposizione – stiano sempre a pensare, giorno e notte, a quale marchetta fare agli immigrati.


Un pensiero su “Governo vuole dare la ‘cittadinanza sportiva’ agli immigrati”

Lascia un commento