PD: “Ragazze non salite su bus per moschea perché era ‘pieno’….”



NUOVE VETTE DI COMICITA’

http://www.butac.it/wp-content/uploads/2015/03/comunicatoTIEMME.jpg

‘La mancata salita a bordo delle donne è riconducibile solo al sovraffollamento del mezzo’.

Questa la patetica smentita della TIEMME, la società toscana che gestisce il bus sul quale le ragazze italiane non sono potute salire: perché ‘era pieno’.

Ma chi è il presidente di Tiemme che ‘smentisce’? E’ tal Massimo Roncucci, già segretario del PD in provincia di Siena e nominato alla presidenza della società proprio dal PD. Che è, poi, lo stesso partito che ha aperto la mega moschea di Colle Val d’Elsa. Molto credibile, la demenziale smentita.

La smentita della TIEMME ha generato ilarità in zona:

“Il Roncucci non si preoccupi… magari venerdì noi della Lega, ovviamente pagando il biglietto e possibilmente con alcune donne al seguito, andiamo tutti a farci un giretto sul bus della Moschea per vedere un po’ che situazione si presenta, che ne dite?!?”, scrive sul proprio profilo Facebook, Francesco Giusti, Vice Segretario della Lega Nord Toscana.

“La domanda, ora, sorge spontanea. Massimo Roncucci, che è stato Segretario del Circolo PD della Colonna di San Marco a Siena, scrive come politico iscritto al PD, come nominato di fatto dalla solita politica o come Presidente della Tiemme SpA?!?”, conclude Giusti riferendosi al ruolo politico del Presidente dell’azienda di trasporti della Toscana del Sud.

E a supporto del PD, non potevano mancare i simpatici cazzari di Butac.it:

Capito? Non è vero che gli islamici hanno impedito alle ragazze italiane di usare il bus. L’ha detto il PD.



Lascia un commento