Gli spacciatori manifestano a Torino: “Non potete sgomberarci”

Condividi!

Centinaia di clandestini africani che occupano abusivamente le palazzine olimpiche di Torino, quasi tutti spacciatori, in compagnia dei ‘giovani’ dei centri sociali, in gran parte loro clienti, hanno dato vita all’ennesima protesta violenta, sfilando nel centro di Torino contro lo sgombero del villaggio olimpico. La struttura è ad oggi occupata da circa 800 immigrati. Centro dello spaccio cittadino.

In occasione del corteo hanno diffuso un bizzarro comunicato in cui si può leggere: “Non siamo turisti ma persone, adulti e bambini, che sono state costrette a fuggire dalle guerre e dai conflitti permanenti in corso. I nostri bisogni, il diritto alla casa e al lavoro, e la nostra condizione di rifugiati nelle palazzine ex-Moi non può risolversi in una questione di ordine pubblico”.

torinomoi
COSTRUITE CON I NOSTRI SOLDI

 

In realtà sono tutti adulti, africani, e provenienti da paesi come Senegal, Nigeria, Gambia e Ghana dove la guerra non c’è.




Un pensiero su “Gli spacciatori manifestano a Torino: “Non potete sgomberarci””

Lascia un commento