Parla contro l’Islam: sgozzato per strada insieme alla moglie



 

Murder: The body of Avijit Roy was found in a pool of blood after being attacked by a clever wielding gang in Dhaka, Bangladesh on Thursday night

Hunt: Police are investigating the killing in Dhaka, Bangladesh but have not yet made any arrests following the bloody attack 

Il blogger e scrittore Avijit Roy è stato ucciso e sua moglie è stata gravemente ferita da un gruppo di islamici non identificati che li ha accoltellati a colpi di mannaia a Dhaka, in Bangladesh, fuori dall’Università nella notte di Giovedi.

Avijit roy

I due stavano tornando dalla fiera del libro, sono stati selvaggiamente attaccati, secondo testimoni. L’uomo aveva ricevute minacce dagli islamici per la sua campagna contro l’estremismo religioso.

In precedenza, nel 2014, la libreria online Rokomari.com smise di vendere i libri dallo scrittore dopo le minacce di morte dei militanti islamici di Jamaat-e-Islami, al proprietario del sito web.

Avijit era accusato di diffamare “l’Islam e il profeta Maometto” e gli islamici accusavano Rokomari.com di “promuovere l’ateismo” vendendo i suoi libri.

In un post su Facebook, l’attivista islamico Farabi aveva specificato l’indirizzo dell’ufficio di Rokomari.com e invitato i suoi “amici islamici” vicini ad attaccare.
Minacciando il proprietario di subire la stessa sorte di Rajib Haider, un popolare blogger che è stato fatto a pezzi e ucciso l’anno scorso da militanti islamici armati di machete,.

Avijit, che viveva negli Stati Uniti, è salito alla ribalta con i suoi libri di filosofia, pensiero scientifico e questioni relative ai diritti umani.

Tra i suoi libri Biswas e Bigyan (Fede e Scienza) e Abishwasher Darshan (filosofia dell’ateismo).


Lascia un commento