‘E’ grave che dei ‘nomadi’ abbiano un’auto identica alla Polizia’



IMMAGINATE I POSTI DI BLOCCO PER LE RAPINE

Ieri non ci siamo occupati della vicenda della ‘volante degli zingari’, se non brevemente. Non c’erano chiari elementi per dire se si trattasse o meno di un’auto della Polizia. Si è oggi appreso – fidandosi della Questura, cosa che, sinceramente non ci riesce facile – che si tratterebbe di un’auto di scena finita nelle disponibilità degli zingari del campo nomadi della Massimina: gravissimo.

La gravità della questione, infatti, non si esauriva nella possibilità che fosse un’auto ufficiale, ma che ‘certa gente’ sia in possesso di una macchina che chiunque scambierebbe per reale.

Non potevano mancare, in questa vicenda, i cazzari di Butac.it, che hanno rovesciato – come loro costume – la realtà, inventandosi che si trattasse di un film:

cazzaripolizia

 

Incredibile. Zingari che sfrecciano in un’auto di scena in tutto e per tutto simile ad una ufficiale della Polizia, diventano ‘attori’ di un film. E questi vorrebbero darci ad intendere che ‘svelano bufale’? Questi le bufale le creano, per qualche misero clic e per fare una marchetta ai Rom.

Se veniste trovati con auto e abbigliamento identico a quello di una qualche forza di polizia, verreste denunciati. E’ reato, non è un film.

Nel caso degli zingari, è anche inquietante, perché sappiamo come vivono. E di cosa vivono.



Un pensiero su “‘E’ grave che dei ‘nomadi’ abbiano un’auto identica alla Polizia’”

Lascia un commento