A caccia di soldati da decapitare a Londra: condannato



teen

Brusthom Ziamani, 19 anni, è un altro esempio ‘riuscito’ di Ius Soli. E’ stato arrestato in una strada a est di Londra nel mese di agosto dello scorso mentre, con un coltellaccio, un martello e una bandiera nera (nella foto) in uno zaino, cercava un soldato da sgozzare e decapitare.

L’immigrato, nato e cresciuto a Londra, aveva in precedenza studiato la posizione delle basi nel sud-est della capitale. Durante il processo, ha descritto l’assassino e decapitazione del soldato Rigby, da parte di Michael Adebolajo come ‘leggenda’

Ziamani originariamente chiacchierato di rapper e film di Hollywood sui social media, ma dopo essersi radicalizzato ha cambiato il suo nome online per Mujahid Karim e lo ha utilizzato per diffondere messaggi di odio

Ziamani originariamente piaceva la musica rap e di Hollywood film, ma divenne radicalizzato e ha iniziato a frequentare rallys
E’ D’ACCORDO CON RENZI

 

E’ stato riconosciuto colpevole, manca solo la sentenza sugli anni di carcere che dovrà fare.



Lascia un commento