‘Profughi’ occupano strada, si barricano in residence



POMEZIA – Alcune decine di immigrati, questa mattina intorno alle 8:00, hanno occupato una via adiacente al residence 3C di S. Palomba, a Pomezia, che li ospita, lamentandosi delle cattive condizioni di vita.
“Alle 10:30 ancora li sentivamo urlare e litigare nella loro lingua, non si capisce niente di quello che dicono”, hanno dichiarato alcuni abitanti di Roma 2, il complesso residenziale vicino al residence dove alloggiano i clandestini.

protesta

 

“E, come al solito, nessuno ci informa di nulla: non sappiamo se stanno protestando per qualcosa di serio o meno”. Sul posto sono intervenute due pattuglie della polizia di Stato e, successivamente, anche i carabinieri della Compagnia di Pomezia. Così, per guardare.

I clandestini sono barricati nel residence, gestito dalla cooperativa sociale Domus Caritatis, quella dell’inchiesta Mafia Capitale. Continuano a fare affari.



Lascia un commento