Troppi ‘profughi’ in Germania: riapre Buchenwald…



Non è uno scherzo. Troppi sedicenti profughi anche in Germania, sono quelli che non gradiscono l’ospitalità negli hotel italiani e varcano la frontiera con l’Austria. Talmente tanti, che la città tedesca di Schwerte, non sapendo più dove metterli, ha deciso di riaprire l’ex campo di concentramento di Buchenwald. Il sindaco, membro dell’Unione Cristiano-Democratica della Merkel, si è mostrato sorpreso dalle polemiche hanno seguito questa sua decisione logistica.

Del resto, anche la città di Augusta nel sud del Paese, che ha lo stesso problema, sta valutando di sistemare i clandestini un altro campo di concentramento.



Lascia un commento