Strada (figlia) difende Islamici: “Denuncio Salvini”

Condividi!

Cecilia Strada, figlia del presidente dell’associazione che ha avuto il ‘merito’ di avere portato Ebola in Italia per la prima volta: «Penso che sentirò un avvocato nelle prossime ore per chiedere se lo si può denunciare, le cose che sta dicendo Salvini non sono solo folli e sbagliate ma anche molto pericolose, soffiano sul fuoco dell’odio». Lo ha detto ieri durante la manifestazione pro-Islam che ha insozzato piazza del Duomo, a Milano.

Si riferisce alle accuse contro i terroristi islamici. Domanda alla figlia di papà: non è che non si può lavorare in ‘certi paesi’, senza essere in un certo modo simpatizzanti di ‘certi individui’?

Esiste, seppure molto limitata in Italia, una cosa definita ‘libertà di espressione’, la stessa che garantisce a lei di dire tutte le cose più bizzarre che pensa.




Un pensiero su “Strada (figlia) difende Islamici: “Denuncio Salvini””

Lascia un commento