Vengono tutti qui: nave moldava vomita 970 clandestini



LE COOP RINGRAZIANO RENZI

L’imbarcazione che aveva uomini armati a bordo a largo delle Grecia, gentilmente accompagnata dalla Marina greca in acque internazionali verso l’Italia, ha vomitato un migliaio di clandestini a Gallipoli.

Dopo che, a differenza della Norman Atlantic, sono tempestivamente intervenuti gli elicotteri di quella cloaca definita Marina Militare e dell’Aeronautica. A bordo della nave sono saliti gli scafisti della capitaneria di porto e della Guardia costiera che sono riusciti ad evitare che la nave impattasse contro la costa. Perché quando si tratta di clandestini non se ne perdono uno.

A bordo, tra le centinaia di clandestini con casi di scabbia e Tbc, c’è anche una donna incita alla quale si sono rotte le acque e che probabilmente partorirà prima dell’arrivo della nave in porto. Anticipo di Ius Soli.


Lascia un commento