Clandestini rifiutano di sbarcare in Grecia: portati in Sicilia



Questa mattina. un barcone con circa duecento clandestini, è stato localizzato a 117 miglia al largo di Pilos, coste sud-occidentali del Peloponneso, in Grecia, dalla marina greca. Gli immigrati, però, si sono rifiutati di essere portati in Grecia: volevano venire in Italia. Dove li aspettano hotel e paghetta da ‘profugo’.

Renzi ha acconsentito. Così il barcone sta venendo rimorchiato verso un porto – ignoto – della Sicilia. Ce li prendiamo tutti noi, per ordine di Mafia Capitale.

Ci vuole la forca.


Lascia un commento