ISIS rapisce israeliana: pronti a decapitarla



I terroristi dell’Isis hanno rapito una israeliana, che combatteva in Siria, nella zona di Kobane, al fianco delle milizie curde.
Si tratta di Gill Rosenberg, 31 anni, che aveva annunciato la sua partenza per la Siria una decina di giorni fa.

Site, l’agenzia che monitora i siti web jihadisti, riferisce che l’Isis ha confermato il rapimento e che sta decidendo la sorte della donna: giustiziarla o
usarla come merce di scambio con loro prigionieri in mano ai peshmerga.


Un pensiero su “ISIS rapisce israeliana: pronti a decapitarla”

Lascia un commento