Morire in Italia: raddoppiatti suicidi ‘economici’



Nel 2013, in Italia, 149 persone si sono suicidate per motivazioni economiche.

Un dato in fortissima crescita rispetto alle 89 del 2012. Quasi il doppio.

Si tratta di un suicidio ogni due giorni e mezzo.

Uno su due è imprenditore, ma in un anno è raddoppiato il numero dei disoccupati suicidi; triplicato quello degli occupati.

Sono i dati di una ricerca della Link Campus University, contenuta nella relazione 2014 del Commissario straordinario per le persone scomparse.

E manca ancora l’effetto Renzi del 2014, questo è, ancora, l’effetto congiunto Monti-Letta.

Ma l’emergenza sono quattro gay e la cittadinanza ai futuri terroristi.


Lascia un commento