CHOC: Governo regolarizza clandestini africani



C’E’ LA DISOCCUPAZIONE, RENZI PENSA AGLI AFRICANI

CASERTA — Nella manifestazione con la quale un migliaio di clandestini africani ha spadroneggiato a Castel Volturno,  e durante la quale un politico è stato minacciato di essere sgozzato, gli organizzatori hanno annunciato un «piano straordinario» di Al Fano per regolarizzare oltre 1.000 immigrati clandestini che vivono, e quindi delinquono, a Castel Volturno.

«Mercoledì – ha reso noto Mariarita Cardillo, del Centro sociale ex Canapificio – il prefetto Morcone in un incontro tenuto alla prefettura di Caserta ha spiegato che il Ministero degli Interni, dopo i fatti di Pescopagano, ha preparato un piano che diverrà operativo entro novembre e farà emergere oltre mille immigrati irregolari che hanno determinati requisiti, vale a dire che vivono a Castel Volturno da anni, hanno un lavoro e una famiglia, insomma che non sono più rimpatriabili».

Non sono più ‘rimpatriabili’, perché da clandestini, si sono portati altri clandestini: le mogli.

Questa è la risposta del governo Renzi alla disoccupazione giovanile: regolarizzare i clandestini africani.

Interessante che Al Fano tratti direttamente con i delinquenti dei centri sociali e i rappresentanti dei clandestini.



Un pensiero su “CHOC: Governo regolarizza clandestini africani”

Lascia un commento