‘Mare Nostrum ci costa 420 milioni di euro al mese’

Un problema quello dell’immigrazione clandestina che sta facendo esplodere lentamente la rabbia degli italiani che vedono oltre 100 mila di loro coccolati dallo stato, quello stesso stato che sta letteralmente strozzando il popolo italiano con tasse, imposti e balzelli.

100 mila clandestini “importati” dallo stato con l’utilizzo della flotta militare che oltre ai costi dell’operazione, si dice circa 150 mila euro al giorno pari a circa 14 milioni di euro al giorno (costo medio complessivo per ogni clandestino ca 140 euro giorno compresi i 32 euro in contanti che vengono dati al clandestino e la scheda telefonica ed accessori vari) , che fanno 420 milioni di euro al mese.
In quest’anno di aumento di tasse dirette e indirette, di balzelli comunali come la TASI, l’aumento di bolli e altri balzelli seminascosti come i costi giudiziari, lo stato italiano destina oltre 5 miliardi di euro ai clandestini tagliando su sanità e sociale.

Se qualcuno pensa di contestare questi numeri, l’Osservatorio Sicilia lo invita a prendere carta e penna e dire la sua.

E c’è di più, in Sicilia gli immigrati, con tanto di Iphone, tablet o altro, ben vestiti e con biciclette (mai viste tante biciclette in Sicilia), ora stanno lentamente prendendo il posto dei posteggiatori abusivi nostrani e dell’elemosiniere rumeno o di altro stato dell’est, davanti ai supermercati. E dove non prendono il posto dei primi si evidenzia una coabitazione … !

A tutti, Europa compresa che ufficialmente comprende l’Italia ma che sotto sotto, il fallimento della missione di Alfano a Bruxelles ne è la dimostrazione, si tengono alla larga di una operazione, Mare Nostrum,  fallimentare che ha solo prodotto un aumento esponenziale delle partenze dall’africa.

Il messaggio che Renzi & C. hanno dato agli africani è, “Tranquilli, l’Italia vi verrà a prendere” magari sin nei porti di partenza.
Ed allora, ecco che si moltiplicano le proteste e le associazioni di volontariato (?) per quella che viene definita “accoglienza” umanitaria.

A Trapani, come in tutta la Sicilia,  il numero dei clandestini, così si possono definire visto che sono entrati in Italia illegalmente, è diventato non più sopportabile per l’Isola e gli stessi benefit accordati a questi clandestini, offendono gli italiani che vedono ogni giorno di più il numero dei poveri nostrani.

Se da una parte lo stato italiano strozza il popolo e porta al suicidio tanti cittadini, imprenditori e  non solo, privati della loro dignità, dall’altra parte coccola un numero impressionanti di persone che giungono in Italia clandestinamente e che dovrebbero essere rimpatriati nello stesso giorno d’arrivo.

Quale buon padre di famiglia abbandona i suoi figli per privilegiare estranei e clandestini ?

L’Italia ….

Osservatorio Sicilia


4 pensieri su “‘Mare Nostrum ci costa 420 milioni di euro al mese’”

  1. Credo che non esista nessun paese al mondo che investe ogni anno 5 miliardi di soldi pubblici per farsi invadere da orde di africani. Siamo diventati peggio della Svezia, che concede ospitalità a questi selvaggi e li mantiene, ma c’é una differenza, che almeno gli svedesi con tutte le tasse che pagano non vedono tagli ai servizi pubblici per loro, noi italiani invece sì.

    Se non ci ribelliamo, Renzi, Alfano, Boldrini, e tutte le coop rosse e bianche che mangiano a sbafo i soldi pubblici per il loro business, loro continueranno a fare ciò che vogliono e penseranno che siamo dei coglioni che non reagiamo.

    Italiani, non abbiate timore di farvi prendere per “rassisti”, ribellatevi e fate terminare questo schifo.

Lascia un commento