Ebola: Arabia Saudita chiude frontiere a immigrati africani

Condividi!

Oggi, l’Arabia Saudita ha annunciato la chiusura delle frontiere ai cittadini provenienti dai Paesi africani colpiti dal virus.

Per timore del diffondersi dell’epidemia di Ebola, infatti, L’Arabia Saudita ha sospeso la concessione di visti per motivi di lavoro ai cittadini di Liberia, Guinea, Sierra Leone, Paesi colpiti da Ebola.

Il ministero del Lavoro saudita ha specificato di avere sospeso le assunzioni di cittadini provenienti dagli Stati dell’Africa occidentale in cui si è diffusa la febbre emorragica.

Misure analoghe sono state prese da altri paesi, sia africani – Sudafrica, Kenia e Costa d’Avorio – che asiatici, come la Corea del Sud.