Marocchini strappano tricolore: scontri con operai italiani

Condividi!

Alcuni extracomunitari strappano in paese, per spregio, una bandiera italiana, inveendo contro gli italiani: due giovani del posto reagiscono e vengono aggrediti.

E’ accaduto a Casalduni, in provincia di Benevento.

Gli italiani, un disoccupato di 21 anni e un operaio di 19 di Casalduni, difendono la bandiera da quattro marocchini, due venditori abusivi e due nullafacenti.

VERIFICA LA NOTIZIA

Al termine del contronto uno dei due ragazzi italiani è stato trasportato al pronto soccorso dell’ospedale “G. Rummo” di Benevento dove i sanitari gli hanno riscontrato lesioni ed escoriazioni.

Incredibilmente, sono stati denunciati tutti e sei.

La bandiera conta solo quando è strumentalizzabile dai falsi patrioti alla Napolitano.




5 pensieri su “Marocchini strappano tricolore: scontri con operai italiani”

  1. Questi marocchini di merda non perdono mai occasione di dimostrare quanto siano arroganti. Non li sopporto a questi bastardi, é più forte di me, li odio profondamente.

    Tutto questo succede perché abbiamo uno Stato debole, corrotto alle sue fondamenta dai poteri forti internazionali globalisti fautori dell’immigrazione, in cui l’imperativo é tolleranza assoluta coi “poveri migranti”, anche quando questi delinquono, e nel caso specifico vilipendano la bandiera del paese che li ospita. E a proposito di questo, il vilipendio di bandiera nazionale é un reato previsto dal codice penale.

    Sarei curioso di sapere cosa ne pensa di questo fatto accaduto nel beneventano, il deputato marocchino del PD che si spaccia per italiano che non é, il famigerato Chaouki, visto che questo grave episodio vede protagonisti suoi connazionali.

Lascia un commento