Canada taglia immigrazione per aiutare lavoratori canadesi



OTTAWA-Il governo canadese ha annunciato piani radicali per rendere più difficile alle imprese assumere lavoratori dall’estero.

Il pubblico canadese ha spesso criticato il programma che permette l’assunzione di un lavoratore straniero temporaneo come un modo per le aziende di sostituire i locali con manodopera straniera a basso costo.

L’obiettivo è favorire i canadesi rispetto agli immigrati nella ricerca di posti di lavoro. Soprattutto, per far crescere gli stipendi, togliendo la pressione dei lavoratori immigrati a basso costo.

In Italia no, sarebbe ‘rassismo’.

 


Lascia un commento