Ragazza cristiana stuprata da 4 giovani islamici



Dhaka – Una giovane ragazza cattolica è stata stuprata il 14 aprile scorso a Mohammadour, quartiere della capitale del Bangladesh, durante i festeggiamenti del Nuovo anno bengalese. Gli aggressori sono quattro ragazzi musulmani.

La vittima, una 21enne di etnia Garo, è sopravvissuta e ha denunciato i suoi aggressori, il giorno dell’aggressione stava andando a festeggiare con un cugino, quando i quattro ragazzi musulmani l’hanno strattonata, portata via e stuprata. Dopo la violenza Purnima è riuscita a telefonare a suo cognato, che la stava cercando.

La ragazza e la sua famiglia non si sentono protette: i familiari degli stupratori continuano a minacciarla, intimandole di ritirare la denuncia. Ma Purnima spiega: “Molte ragazze non denunciano gli stupri subiti per paura, ma è per questo che tanti colpevoli restano liberi. Io invece voglio che vengano processati”.



Lascia un commento