Toscana: in arrivo 600 clandestini da zona calda virus Ebola – MAPPA

Condividi!

Siamo davanti ad un governo di criminali da processare che mettono a rischio la salute dei propri cittadini

Pistoia – Sono arrivati questo pomeriggio a Pistoia con un ponte aereo che li ha trasportati dalla Sicilia all’aeroporto di Pisa – pensate i costi – oltre cinquanta clandestini. Molti di loro provengono da una delle zone calde dell’emergenza Ebola: la Sierra Leone. Gli altri dalla Tunisia.

La Sierra Leone confina con i punti dove il contagio sta dilagando

Come è noto, Tunisia e Sierra Leone sono paesi in guerra, vero Alfano?

In tutto, Renzie e Alfano hanno destinato alla Toscana seicento clandestini, sugli oltre 4mila sbarcati negli ultimi giorni. Proprio poche ore fa – avvisate il Ministero della Sanità – un aggiornamento riguardante Ebola, informa di che i numeri dei contagiati sono aumentati sia in Guinea che in Liberia. Secondo l’ Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS), a partire dal 9 aprile, un totale cumulativo di 158 casi clinicamente compatibili, tra cui 101 decessi sono stati ufficialmente segnalati in Guinea. 66 dei casi clinici sono stati confermati in laboratorio. E proprio la Sierra Leone ha diversi casi sospetti di Ebola. Due, ultimamente testati, sono risultati positivi ad un altro virus, quello di Lassa. Ma altri sono ancora da testare, e il virus ha una latenza fino a 21 giorni.




Un pensiero su “Toscana: in arrivo 600 clandestini da zona calda virus Ebola – MAPPA”

Lascia un commento