Schiaffo di Marino a famiglia Orlandi: via foto della ragazza

Condividi!

Ritornano le foto dei marò Massimiliano Latorre e Salvatore Girone in Campidoglio. Ma non sulla piazza bensì a San Pietro in carcere. Lo ha deciso il Comune spiegando di aver scelto “di non usare più le facciate dei palazzi su piazza del Campidoglio per esporre manifesti per lasciare a tutti la possibilità di ammirare l’armonia michelangiolesca di una delle più belle piazze romane”. E fin qui possiamo convenire. Sebbene le foto siano state rimesse solo dopo le polemiche. Non ci piace però come termina il comunicato del Comune: “Non ci saranno le foto Sakineh e Tarek Aziz per i quali non vi è più pericolo di vita ed Emanuela Orlandi”.

Uno schiaffo ad una famiglia che spera ancora. E’ come dire loro di smettere di sperare, non un grande gesto di sensibilità. O forse una marchetta a qualche ‘potente’. Meglio allora toglierle tutte.

Da notare poi come ci si preoccupi di puntualizzare che sì, si tolgono le foto dei due stranieri, ma perché ormai ‘salvi’, e non si dica una parola sulla ragazza italiana. Tempi moderni.

orlandi_manifesto_campidoglio--400x300