AL VOTO! I SEGGI CHIUDONO:

Germania: turista canadese arrestato per ‘saluto nazista’ davanti Parlamento

Vox
Condividi!

Un turista canadese è stato arrestato in Germania per essersi fatto fotografare fuori del Reichstag a Berlino mentre faceva il saluto nazista.

Il 30enne canadese era in piedi sui gradini del palazzo del parlamento tedesco con il braccio destro alzato insieme alla sua ragazza di 29 anni che lo fotografava nella ‘posa proibita’.

Nemmeno si trattasse di un pericoloso terrorista, la polizia è arrivata in pochi secondi , lo hanno ammanettato, sequestrata la scheda di memoria della fotocamera e portato via.

Vox

Ha rischiato di essere formalmente accusato di fare ‘un gesto proibito’ , un reato per il quale poteva essere incarcerato per un massimo di sei mesi.

Verrà rilasciato con una multa e un avvertimento. E’ stato liberato dopo diverse ore di stato di fermo e dopo aver pagato i soldi della cauzione .

Questo dà il senso di come la Germania non abbia fatto i conti con il proprio passato. Di come ne sia terrorizzata e tenti di esorcizzarne l’attualità attraverso ridicoli atti persecutori. In Germania i gesti del regime nazista , o la visualizzazione di uno dei suoi simboli , è reato grave. Tre anni fa, un uomo d’affari britannico presso l’aeroporto di Colonia ha fatto per gioco il saluto nazista ad un funzionario di noleggio auto ed è stato arrestato immediatamente .

Da un regime ad un altro.