Lampedusa: sbarco come a un resort, ‘profughi’ griffati – FOTO ANSA

Condividi!

1378201_550129711725893_1910646706_n

Questa mattina la più nota e forse autorevole agenzia stampa italiana, in un articolo sugli sbarchi e la tragedia di Lampedusa consumata in queste ore, pubblica all’interno del servizio fotografico annesso all’articolo, due foto che immortalano i profughi appena sbarcati sull’isola siciliana e che mostrano alcune donne di chiare origini islamiche, adornate di accessori griffati e con un aspetto estetico che lascia pensare provengano direttamente dall’harem di qualche ricco sceicco.

Naufragio: trasferiti 100 migranti,nel Cpsa sono oltre mille

Saranno immagini di repertorio? Oppure estrapolate da un altro contesto? Sembra proprio di no, in quanto alle spalle delle nobil donne si intravede un camion su cui si legge chiaramente la scritta “Consorzio LampedusAccoglienza” e questo particolare può solo lasciar dubbi sulla data degli scatti, ma resta il fatto che quelle signore che sembrano dirette più che in un centro di accoglienza profughi, verso via Condotti o via Montenapoleone, sono realmente sbarcate e accolte tra i migranti di Lampedusa.

C’è da aggiungere che i dubbi sulla datazione degli scatti sono alquanto vani, poichè un’agenzia come l’Ansa, difficilmente compierebbe un errore del genere in un contesto così serio e delicato! E di fianco le foto tra l’altro è riportata la data del 4 ottobre. Quindi, in attesa di chiarimenti dalla stessa agenzia stampa o da qualcun’altro, rimane la brutta immagine e sensazione che all’interno di un contesto di povertà estrema che porta allo stanziamento di ingenti risorse economiche e di infrastrutture, si insinuino forme di speculazione e di lucro.

FONTE: http://majanogossip.wordpress.com/2013/10/05/avete-niente-da-dire-sinistrosi/

Incredibile. Ma non troppo, se teniamo conto che quella dei ‘disperati’ è solo una falsa ricostruzione mediatica che viene utilizzata per ‘sdoganare’ l’invasione: http://xn--identit-fwa.com/blog/2013/08/17/i-disperati-pagano-97-500-euro-per-salire-sui-barconi/