Boldrini: “Ampliare soccorsi a immigrati”, fino al Polo Sud?



In un’intervista, miss 2% Laura Boldrini, ha rilasciato l’ennesima bizzarra e irresponsabile dichiarazione affermando che “Il soccorso in mare verso gli immigrati deve essere rafforzato e le leggi debbono essere chiare sul fatto che aiutare, soccorrere è un dovere giuridico ed etico”. Certo, abbiamo il dovere etico di favorire l’invasione in ogni modo. La legge dovrebbe specificare un punto: chi li soccorre e li porta in Italia, poi li mantiene a casa sua.

Quella del soccorso è il ricatto con il quale i trafficanti fanno fare tutto il lavoro alle crocerossine della GC. Il ricatto con il quale ci invadono e fanno lauti guadagni. Con l’assenso entusiasta delle Boldrini.

Poi un’altra dichiarazione dal sen fuggita: “Sono tante le persone, soprattutto i pescatori, che danno soccorso, anche se negli ultimi tempi ci dicono che molte imbarcazioni hanno fatto finta di non vedere”. Esattamente, signora Boldrini, CHI vi ha detto? Avete un filo diretto con i trafficanti? Con gli scafisti? GLi stessi che le telefonavano con i satellitari qaundo era all’Onu?

Usano il nostro altruismo patologico per invaderci, sfruttarci e spennarci. E non dimentichiamo: quanti stupratori ci sono su quei barconi?



Lascia un commento