Kenya: furia africana contro gli italiani



Non si fermano gli attacchi violenti contro i turisti italiani in Kenya, la nazione africana è sempre più pericolosa per i visitatori europei.  A Malindi un gruppo di sei africani ha assaltato con armi da fuoco e machete alcune ville private per rapinarle. Due italiani sono stati colpiti, uno con una coltellata alla mano ed un altro con un colpo di pistola ma non sarebbe in pericolo di vita. La vicenda è stata confermata dalla Farnesina e il rappresentante consolare di Malindi Roberto Macrì è sul posto per seguire la situazione. Due settimane fa una turista italiana, Paola Boglio di Brescia, era stata colpita dalla furia africana. E’ sopravvissuta per miracolo ad un colpo di pistola alla nuca mentre si trovava in un resort di Mayungu. Gli europei facoltosi che amano tanto le mete esotiche, specie se piene di simpatici africani, dovrebbero cominciare ad apprezzare di più i posti magnifici che abbiamo nel vecchio continente, soprattutto in Italia. Anche se oggi, a causa dell’immigrazione, nulla esclude che africani armati di machete possano assaltare le ville nostrane, magari prendendo esempio dalle bande di immigrati dell’est europa.


Lascia un commento